amore a prima vista (volpini italiani e altro)

1 mag 2015

Perchè cominciare il 1° Maggio.....

Scorrendo il giornale in questa giornata festiva, dei lavoratori, leggo che il presidente Mattarella ha detto che "il diritto al cibo va riconosciuto nella Carta dell'Onu", ebbene non voglio sottolineare quant'altro vi è nella suddetta carta, utilizzata da tanti potenti sul nostro pianeta al cesso.
BASTA, qui si vive tra milioni di persone che si riempiono la bocca di buonismi, ovvietà, tanto nulla costa. Tutti corretti, tutti onesti, tutti perfetti, tutte anime pie anche gli atei. E BASTA!
Certo tutti vogliono la pace (anche il vicino che vorrebbe vederti morto, perché ha lasciato cadere una cicca sulla tua tenda, e ti sei pure permesso di lamentare), tutti hanno diritto alla casa (quelli che hanno fatto i salti mortali per costruirla, che idioti), tutti hanno diritto allo studio (professori mi raccomando lasciate in acqua tiepida i vostri alunni capaci, perdete abbastanza tempo con quelli che non gliene frega nulla, perché vostro sarà il regno dei cieli),  continuiamo a rimpinguare governi corrotti, così anziché aiutare le popolazioni possono diventare sultani, sceicchi, capi tribù. Vogliamo continuare? Potrei riuscire a riempire una decina di pagine con le buone intenzioni.
Leggo che i Black bloc sono in arrivo da tutta Europa chiamati dall'ala dura dei No Tav per manifestare contro l'Expo, mi sono tutt'altro che simpatici questi gruppi, penso che molti siano telecomandati, eppure mi domando...... se sei giovane, non hai una famiglia ben strutturata alle spalle, vedi un blablà quotidiano, le facce cambiano ma hai una percezione continua di presa in giro, sei fuori dei giochi perché tutto ruota lontano da te, non ti viene voglia di spaccare tutto??? Nelle nazioni povere, dove il fatalismo è coltivato per narcotizzare la pena del vivere, non si ha la forza di scagliare contro governo e società allineata, la propria rabbia, ma da noi è diverso. La democrazia con le sue leggi, la generalizzata scolarizzazione, la percezione derivata da anni di lotte sociali, rende i giovani più consci dell'ingiustizia nella nostra società. Sono la prima a stigmatizzare queste violenze, ma per favore BASTA con le idiozie dei soliti noti, per favore il "silenzio è oro".